×

Messaggio

EU e-Privacy Directive

Questo sito utilizza cookies tecnici e sono inviati cookies di terze parti per gestire i login, la navigazione e altre funzioni. Cliccando 'Accetto' permetti l'uso dei cookie, cliccando 'Rifiuto' nessun cookies verrà installato, ma le funzionalità del sito saranno ridotte. Nell'informativa estesa puoi trovare ulteriori informazioni riguardo l'uso dei cookies di terze parti e la loro disabilitazione. Continuando nella navigazione accetti l'uso dei cookies.

Visualizza la ns. Informativa Estesa.

Visualizza la normativa europea sulla Privacy.

View GDPR Documents

Hai rifiutato i cookies. Questa decisione è reversibile.

Isola d'Elba

La tua vacanza nell'arcipelago Toscano

isola d'elba

La leggenda narra che Venere, dea della bellezza, sorgendo dalle acque del mar Tirreno, perse dal suo diadema sette perle, dalle quali ebbero origine le sette splendide isole sorelle che oggi formano l’Arcipelago Toscano.

Regina tra queste è l’Isola d’Elba, detta dai suoi abitanti “coda di balena” e “testa di sardina”, perché la più piccola tra le isole maggiori e la più grande tra quelle minori. 223 kmq distribuiti in ben sette comuni (Portoferraio, Porto Azzurro, Capoliveri, Campo nell’Elba, Marciana, Marciana Marina, e il nuovo comune di Rio formato dall'unione di Rio nell’Elba e di Rio Marina) per un totale di circa 33 mila abitanti, ai quali si aggiungono le migliaia di turisti e visitatori che nel corso dell’anno raggiungono l’isola da ogni parte d’Italia e del mondo per godere della sua bellezza mediterranea, dei suoi scorci da cartolina, dei suoi colori e della sua tranquillità.

spiagge Isola d'ElbaDolce è il naufragare in questo mare cristallino e limpido, esplorare i fondali mozzafiato e relitti sommersi, lasciarsi trasportare dai venti, crogiolarsi sulle spiagge di sabbia fine e di ghiaia bianca, o su quelle di levigata scogliera, rinfrescarsi all’ombra delle pinete e restare stregati da un tramonto o una luna piena in mezzo al mare.

L’estate è la stagione ideale per chi, giovani, coppie, famiglie, viaggiatori solitari e comitive, cerca una meta privilegiata dove trascorrere un soggiorno unico, all’insegna del divertimento e del relax, ma anche della cultura, dello sport e della tradizione. Ospitale e selvaggia allo stesso tempo, l’Isola d’Elba propone un’offerta turistica ampia e diversificata. Non solo mare e spiagge, dunque, ma anche escursioni lungo sentieri sospesi tra cielo e mare, che si immergono in una peculiare macchia mediterranea o attraversano le vecchie miniere: antiche e suggestive vie da esplorare a piedi, a cavallo, su dorso d’asino o, per gli appassionati, in sella a mountain bike o moto da enduro. Nelle sere d’estate, l’Elba si veste a festa, accendendosi di luci e riempiendo le sue strade di musica e allegria: notti bianche, concerti, dj set, spettacoli, giochi pirotecnici, bagni di notte, mercatini artigianali, feste, sagre, fiere, e ancora cultura, arte, sport.

L’isola d’Elba è anche un territorio ricco di storia, cultura e memoria. Dagli etruschi ai romani, dai Medici a Napoleone, passando per la dominazione spagnola e oltrepassando non indenne le due guerre mondiali, l’Elba conserva preziosi ricordi e testimonianze del suo passato e di un presente che ha molto da mostrare e raccontare.

L’Elba è terra di pescatori e contadini: profumi e sapori della tradizione si spandono dalle cucine e dalle cantine, per le vie dei borghi e tra le sartie delle imbarcazioni, regalando un’esperienza enogastronomica stuzzicante e sorprendente, che unisce la migliore tradizione isolana alle influenze del “continente”.

La bellezza turistica dell’isola d’Elba non si esaurisce con la stagione balneare. Quando le luci si spengono, i rumori si attenuano e le spiagge si svuotano, l’Elba regala la sua atmosfera più magica. Autunno, inverno e primavera sono, infatti, i momenti ideali per chi desidera un’esperienza di turismo “slow”, lontano dalla frenesia estiva, immersi nella pace e nella tranquillità, alla scoperta dell’isola autentica.

Nei mesi di ottobre e novembre l’aria si satura del profumo del mosto e del vino novello, delle caldarroste gustate in un ambiente di montagna affacciato, però, su un mare dai riflessi argentati. A Natale, le strade si illuminano, i cuori si riscaldano, le piazze e le chiese risuonano di canti e cori festosi, l’animazione per grandi e piccini si alterna a tradizionali presepi viventi. Spettacoli pirotecnici, giochi di luce e musica festeggiano l’arrivo del nuovo anno, con eventi che durano fino all’Epifania, che non tutte le feste si porta via. In primavera, le giornate si allungano e la natura si risveglia, facendo sbocciare l’isola, che si prepara per la bella stagione con iniziative e rassegne di vario genere che approfittano del ritrovato clima mite per accogliere e soddisfare residenti e visitatori.

 

Benvenuti all’isola d’Elba, un piccolo angolo di paradiso.