Il fascino dell'Isola d'Elba in Autunno

Scopri Porto Azzurro dopo la stagione estiva

Sagra della Castagna, escursioni nella natura e la cabinovia del Monte Capanne.

Porto Azzurro e l’Isola d’Elba sono ricchi di attrattive turistiche sia in estate che in inverno, ma i colori magici dell’autunno creano un’atmosfera indimenticabile. In questa stagione, infatti, l’isola è un richiamo per tutti gli appassionati di funghi (finferli, porcini e altri) e castagne che non aspettano altro che le lunghe escursioni autunnali in compagnia, alla scoperta delle zone boschive di questo territorio. Sul lato settentrionale del Monte Capanne, nel versante occidentale dell'Elba, che domina i paesi di Marciana e Poggio, si trova una zona ottima per raccogliere le castagne. Inoltre, il periodo autunnale è ricco di sagre e di feste dei vari paesi che animano l’intera isola, come la Castagnata di fine ottobre a Poggio.

Isola d'elba in autunnoL'autunno è anche il momento dell'apertura della caccia all'Isola d'Elba che affascina molte persone e porta un turismo dedicato esclusivamente a questo aspetto per via della presenza di numerose specie selvatiche come i cinghiali, le lepri, i fagiani, le beccacce e i piccioni.
L’autunno rappresenta una breve fuga dalla routine quotidiana, un rapido tuffo nelle bellezze storiche e naturali, oltre che nelle delizie enogastronomiche dell’Elba il vino e il buon cibo. Durante la stagione autunnale, l’Elba diventa ancora più affascinante grazie ai suoi colori e ai suoi eventi sportivi e culinari, come ad esempio: il Rally Graffiti, il Triathlon, la Festa dell'Uva a Capoliveri, la festa delle castagne di Marciana e Poggio e il circuito Gran Fondo per gli appassionati di ciclismo.
Il profumo degli ultimi tagli di fieno, l'aroma delle uve pigiate, l'odore di foglie bagnate che coprono le strade con le loro sfumature gialle e rosse e i sentieri nei boschi intrisi di profumi di migliaia di funghi diversi fanno dell’Elba una delle località preferite dai turisti in tutte le stagioni. Quando le giornate si accorciano e il ritmo di lavoro quotidiano nelle città comincia a farsi più pesante, il profumo dell’aria autunnale sull’isola d'Elba evoca un’atmosfera quasi paradisiaca. Per chi ama rilassarsi e immergersi completamente nella natura, questo è il momento giusto per visitare l’Elba.
Isola d'elba in autunnoTra tutti i fiori dell'isola, la metafora più dolce della bellezza autunnale è la Spiralis Spiranthes, ovvero l’orchidea d’autunno. Fiore microscopico e apparentemente insignificante, è quasi invisibile a chi non vi presta attenzione. Si tratta dell’ultima orchidea selvatica a fiorire sull'isola d'Elba e può essere trovata nelle radure soleggiate, dove rimane ben protetta, fino all'inizio dell'autunno. Quando le ore di luce diminuiscono gradualmente a favore delle tenebre serali, con le prime piogge nel mese di ottobre, inizia a fiorire questa bellissima. La pianta fiorisce per alcuni giorni e produce una straordinaria quantità di semi microscopici molto particolari. La riproduzione assicura che le piante si adattino meglio alle diverse condizioni ambientali, in modo che da non lasciarsi sfuggire l'occasione di essere impollinate da piccoli insetti della famiglia degli imenotteri, in quanto fa parte delle orchidee che producono nettare.
L'eleganza e la delicatezza della spiralis è unica e ispira immediatamente le metafore più virtuose che hanno a che fare con la bellezza luminosa dell’umiltà e la capacità di trovare l'infinitamente grande nell’infinitamente piccolo.
Quindi le motivazioni per visitare l’Isola d’Elba in autunno sono veramente tantissime, dalle bellezze storico-culturali che caratterizzano il territorio, alla natura incontaminata fino alle sagre e agli eventi del momento.

 Cosa aspetti, vieni a scoprire L'isola d'Elba in autunno